Il 29 settembre a Matera nuovo appuntamento con Ludopark, Basilicata in gioco

0
223

Nuovo appuntamento per il “Ludopark – Basilicata in gioco”, uno dei progetti di comunità di Matera Capitale Europea della Cultura 2019: Domenica 29 settembre, dalle 10.30 alle 20.30 – nella centrale Piazza Vittorio Veneto, nella Città dei Sassi – il colorato tour dell’Associazione “Zio Ludovico” – animato dai suoi volontari e coordinato dal “present-attore” Emanuele Cristallo – coinvolgerà adulti e bambini, curiosi e distratti, a mettersi in gioco in maniera sana e inclusiva.

A ognuno dei tavoli, un tutor si preoccuperà di spiegare i  tanti giochi di società messi a disposizione della struttura errante, e assicurerà il corretto svolgimento della sessione dimostrativa per tutta la durata della partita, intervenendo – se necessario. Al fine di stimolare le nuove relazioni tra gli avventori, sarà permesso a chiunque di sedersi ai tavoli, anche se formati ma purché non sia iniziata la partita.

La ludoteca viaggiante è stata già protagonista per gran parte del 2019 in alcune piazze di Basilicata (Potenza, Matera e Montescaglioso); in programma, ancora, gli appuntamenti ludici a Barile (6 ottobre) e Pisticci (27 ottobre).

“Nel progetto, è stato previsto il coinvolgimento delle comunità lucane al fine di diffondere e valorizzare il gioco da tavolo come strumento indispensabile di socializzazione e ricreazione sana ed intelligente” – dichiara Emanuele Cristallo – “I partecipanti si meraviglieranno nel constatare con quale facilità il gioco da tavolo si sostituirà a quelli tecnologici: purtroppo questi ultimi, in molti casi, connettono dividendo. Si imparerà a divertirsi anche arrivando secondi, rinforzando il valore del rispetto di regole e scoprendo, così, quanto sia facile stare bene con gli altri, a prescindere dall’età e dagli interessi”.

I giochi da tavolo selezionati per la giornate del Ludopark, sono veloci da spiegare e capire, didatticamente utili, divertenti e di breve durata. Alcuni richiederanno piccoli sforzi di concentrazione con ragionamenti logico-matematici, facilmente superabili anche dai bambini di 6 anni.

“George Bernard Shaw affermava che l’uomo non smette di giocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di giocare.” – conclude Cristallo – “Per prenotare una nuova data in altri luoghi o per portare il gioco di società nelle scuole, invitiamo a contattarci per posta elettronica all’indirizzo zioludovico@gmail.com o sui nostri canali social”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here