Sabato sera Olimpia Matera a Napoli per una sfida impegnativa

0
231

Dopo la vittoria casalinga su Palermo, domenica scorsa, l’Olimpia Matera riprende le sue trasferte in cerca di punti che favoriscano il consolidamento della seconda posizione in classifica, condivisa con Palestrina. Sabato prossimo, 16 febbraio 2019, alle 20.30, il Palasport di Casalnuovo ospiterà la sfida con Ge.Vi. Napoli Basket, nell’anticipo della ventiduesima giornata, settima di ritorno, del campionato nazionale di pallacanestro – Serie B “Old Wild West” – Girone D. Il match sarà arbitrato da Luca Santilli di Recanati (MC) e Luca Bartolini di Fano (PU), e sarà visibile in diretta streaming sulla pagina Facebook della squadra di casa, accessibile tramite il link semplificato olimpiamatera.it/160219.

Nei primi ventuno incontri di regular season, la formazione materana ha capitalizzato 32 punti, frutto di sedici vittorie e cinque sconfitte; meglio dell’Olimpia (e di Palestrina) ha fatto soltanto la capolista Caserta – 38 punti con 19 vittorie e due sconfitte. I campani invece possono contare su un totale di 24 punti, con dodici vittorie, otto sconfitte e una partita ancora da recuperare in casa con Luiss Roma. Nella gara di andata al Palasassi, disputata l’11 novembre scorso, vinsero i biancoazzurri con il punteggio di 76 a 58.

Agostino Origlio, coach della squadra lucana, anticipa i temi della prossima competizione: “Napoli è una delle squadre più in forma del campionato, in salute e in fiducia, e sfodera una serie positiva di sette vittorie. Rispetto alla gara di andata il roster si è arricchito con il centro Bagnoli, proveniente da Cassino (A2) e l’under Milosevic, che molto bene ha fatto a Campli e di certo garantisce migliori rotazioni. I nostri prossimi antagonisti sono partiti in sordina, ma con il mercato di riparazione hanno dimostrato di avere tutte le intenzioni di raggiungere posizioni di alta classifica entro la fine della stagione regolare”.

L’allenatore dell’Olimpia descrive i punti forti dell’avversaria di sabato: “È una squadra dalla forte corporatura, con Bagnoli e Dincic, che troveranno in Andrea Iannilli, che ci dà profondità e struttura equivalente, il principale oppositore. In ogni caso, Napoli può contare su un gioco a due dimensioni, una interna con i lunghi, ed una più perimetrale, con Guarino, Di Viccaro e Milani. Dal canto nostro, fare una scelta non è semplice, quindi dovremo trovare le giuste alchimie per limitare proprio questa alternanza di strategie. Per l’Olimpia, la sfida con i campani sarà un banco di prova importante, per capire quanto possiamo competere con avversari dagli ambiziosi obiettivi dichiarati; sarà una contesa affascinante, la posta in palio è alta e noi vogliamo mantenere il secondo posto che abbiamo conquistato sul campo”.

Sugli altri campi, la ventiduesima giornata prevede un secondo anticipo – sabato 16 febbraio alle 16.00 tra Luiss Roma e Catania – mentre tutte le altre partite saranno giocate domenica 17 febbraio alle 18.00: sono le gare tra Palermo e HSC Roma, Palestrina e Scauri, Battipaglia e Pozzuoli, Salerno e Capo d’Orlando, Caserta e Valmontone, Reggio Calabria e IUL Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here