Mercoledì sera l’Olimpia Matera ospita Salerno e punta al sorpasso

0
371

Non si è spenta ancora l’eco della vittoria di sabato sera a Valmontone, che l’Olimpia Matera è già sintonizzata sulla frequenza della prossima partita di campionato, un turno infrasettimanale al Palasassi: mercoledì 30 gennaio 2019, alle ore 21.00, arriva la Virtus Arechi Salerno, seconda in classifica come i materani con 28 punti, quattro in meno di Caserta che prosegue la sua traversata in solitario. È la diciottesima gara della regular season, quarta di ritorno; all’andata del 25 ottobre scorso, vinsero in casa i campani per 88 a 80. Finora Salerno ha vinto in quattordici occasioni, e perso due volte con Caserta, e poi con Luiss Roma e Napoli, metà in casa e metà in trasferta. L’Olimpia ha ottenuto lo stesso numero di vittorie, e perso con Caserta, Salerno, Capo d’Orlando e Reggio Calabria – sempre in trasferta.

Come d’abitudine, è il coach dell’Olimpia, Agostino Origlio, a introdurre i temi del big match di mercoledì: “Il turno infrasettimanale propone una partita ad alta quota, con una squadra che ha iniziato la stagione, e continua a correre, con l’evidente obiettivo di presidiare i vertici del campionato e di mirare al salto di categoria. Siamo consapevoli che questa sfida rappresenterà un peso specifico notevole per gli esiti futuri della classifica, perciò dobbiamo puntare con tutte le risorse possibili a un deciso sorpasso vincendo questo scontro diretto”.

L’arbitraggio della partita è stato affidato a Pierluigi Marzo di Lecce e Cosimo Schena di Castellana Grotta (Bari). “Ci fa piacere affrontare questa sfida, sapendo di poter contare – oltre che sulle nostre forze – sui sostenitori del Palasassi, che attendiamo numerosi ed estremamente motivati: mai come in queste occasioni, infatti, il fattore campo può giocare un ruolo assolutamente decisivo per conseguire l’ambito risultato” – conclude l’allenatore biancoazzurro.

Le altre partite della giornata prevedono i confronti – sempre di mercoledì – tra Iul Roma (14 punti in classifica) e Capo d’Orlando (16), Palermo (10) e Catania (6), Palestrina (26) e Valmontone (8), Pozzuoli (8) e Reggio Calabria (23). Il giorno dopo, completeranno il turno le sfide tra HSC (24) e Luiss Roma (22), Scauri (20) e Caserta (32), Battipaglia (0) e Napoli (18). Luiss Roma e Napoli devono ancora recuperare la partita non disputata lo scorso 13 gennaio.

Infine, domenica sera hanno concluso il calendario della diciassettesima giornata quattro partite, con quattro vittorie in casa da parte di Napoli su Iul Roma (81-66), Caserta su Palestrina (88-87), Reggio Calabria su Battipaglia (119-63) e Salerno su Palermo (76-64).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here