Matera, l’Ufficio Urbanistica e Tutele del Paesaggio rischia di restare senza un responsabile

0
220

I presidenti degli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della provincia di Matera, e della Federazione Regionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Basilicata, segnalano in un comunicato stampa che, “da quanto è dato sapere, il prossimo 31 dicembre il titolare della posizione organizzativa della sede distaccata di Matera dell’Ufficio Urbanistica e Tutele del Paesaggio sarà collocato a riposo, senza che la Direzione Generale del Dipartimento Ambiente, Territorio ed Energia della Regione Basilicata abbia provveduto a individuare e nominare, a scorrimento della graduatoria del bando di concorso regionale, il nuovo responsabile della predetta Posizione Organizzativa Complessa”.

“Appare evidente” – prosegue il comunicato – “che la ritardata individuazione della nuova figura responsabile della sede di Matera, comporterebbe gravi disservizi e pesanti lungaggini burocratiche per l’utenza dell’unità operativa distaccata, composta da cittadini, professionisti e imprese della provincia di Matera – considerato anche che il territorio di riferimento è in gran parte sottoposto a vincolo paesaggistico. Pertanto gli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della provincia di Matera, e la Federazione Regionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Basilicata, rivolgono alla Regione Basilicata l’invito a dare urgentemente continuità al citato ufficio, prima ancora che si verifichino le paventate disfunzioni – già riscontrate in altri settori per effetto di un diffuso depauperamento degli uffici regionali di Matera, con la conseguente concentrazione di tutte le funzioni autorizzative presso le sedi di Potenza”.

Infine, i rappresentanti dei citati organismi confermano che “sugli effetti negativi di tali eventi, i predetti ordini professionali dichiarano la disponibilità per un incontro con i massimi rappresentanti regionali, al fine di illustrare l’effettiva portata delle questioni lamentate e fornire un contributo per il miglioramento dei servizi all’utenza del territorio di riferimento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here