Trasferta insidiosa a Roma per l’Olimpia Matera

0
77

Dopo aver superato il Pozzuoli in casa, domenica scorsa, nel mese di dicembre l’Olimpia Basket si appresta ad affrontare la maggior parte delle sue dirette contendenti, molte delle quali occupano attualmente il podio del girone D della Serie B “Old Wild West”; in serie, HSC Roma (seconda posizione con 16 punti, insieme a Salerno ed alla stessa squadra materana), Luiss Roma e Palestrina (terze a quota 14) e la capolista Caserta, che conduce con 18 lunghezze. Ma andiamo per ordine: sabato prossimo, 8 dicembre 2018, con inizio alle ore 18:00, i materani saranno ospiti di HSC Roma al PalaHoney, nell’anticipo dell’undicesima giornata di andata del torneo.

Il coach Agostino Origlio ha analizzato con attenzione la prossima sfidante dell’Olimpia: “Numeri alla mano, e per la qualità del gioco manifestata finora, è la squadra che – a mio parere – ha sorpreso ed entusiasmato di più. In pochi, tra gli addetti ai lavori, avrebbero scommesso sulla convincente performance di questo primo terzo di torneo”.

Evidenzia Origlio: “HSC Roma è formata da un gruppo di ragazzi under 18, che lavorano insieme da diversi anni, seguendo un programma culminato due anni fa con la finale dei campionati juniores. Questi giovani cestisti vantano la guida di Stefano Bizzozi, un decano della massima serie; esperto riconosciuto di talenti italiani, e allenatore di importanti settori giovanili. Tre senior accentuano la potenza del roster: Giovanni Bruni, play/guardia d’esperienza, l’ala/centro Njegos Visnjic – vincitore con Napoli della Serie B di due anni fa, e Marco Reali, altro play/guardia che ho allenato a Valmontone”.

Conclude il coach: “La formazione romana è dotata di atletismo, abituata a correre tanto. Dobbiamo essere bravi a non uscire dai radar di controllo delle palle perse, d’importanza cruciale, e a leggere tutte le situazioni potenziali che possono trasformarsi in utili sortite in attacco. Anche la padronanza dei rimbalzi costituirà una chiave di lettura sensibile per centrare il risultato da noi ambito. La condivisione del secondo posto ci dice che ci troviamo già di fronte ad uno scontro diretto per l’accesso ai playoff, con un quoziente di difficoltà molto alto – confermato dal trend positivo delle gare domestiche degli avversari. Partiremo per Roma con l’intenzione di giocare una gara coraggiosa, dura mentalmente e solida contro un avversario degno di tutte le attenzioni”. La partita sarà arbitrata da Fabio Bonotto di Ravenna e Daniele Sidoli di Vezzano sul Crostolo (RE), e trasmessa in diretta streaming sul canale Facebook della squadra di casa (fb.me/hscbasket).

Nella stessa data, sempre alle 18:00, sono in programma altri due interessanti anticipi di gara undici: l’altra sfida diretta tra Luiss Roma e Palestrina, e lo scontro tra Catania e Pozzuoli, queste ultime ferme a quota quattro in classifica. A completamento della giornata, il calendario di domenica prevede, infine, gli scontri tra Napoli e Palermo, Caserta e IUL Roma, Scauri e Salerno, Valmontone e Battipaglia, Capo d’Orlando e Reggio Calabria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here