Basket Serie B, Olimpia Basket Matera ospita Recanati

0
261

Il 10 dicembre al Palasassi è in programma il terzo incontro in otto giorni. Putignano: “Concentrati su ogni singolo possesso”.

Domenica, 10 dicembre 2017, l’Olimpia Basket Matera incontrerà, a partire dalle 18.00, la formazione del Recanati, nel tredicesimo dei quindici incontri del girone C di andata, del Campionato Nazionale di Pallacanestro 2017/2018 di Serie B “Old Wild West”.

Nel corso della settimana, la squadra materana ha mancato di un soffio la vittoria in trasferta a Senigallia (83-82), ed ora occupa il quarto posto in classifica a 12 punti, insieme a Teramo; viceversa, sempre per un punto Recanati ha vinto la sfida in casa con Nardò (72-71), ed ora insegue da sola, al secondo posto con 16 punti, la corsa di San Severo – ancora a punteggio pieno con 24 punti.

Giovanni Putignano, coach dell’Olimpia, descrive così gli avversari e la strategia di gioco: “In questa settimana di fuoco terminiamo il trittico di partite ravvicinate, giocando contro una squadra di primo livello, che può contare su giocatori che hanno un vissuto di basket superiore ai 10-15 anni, gente molto esperta e capace di gestire le situazioni di stress, e – soprattutto – gli scontri diretti. L’approccio alla prossima partita dovrà essere molto intenso: sarà un match dettato da alcuni episodi, quindi dobbiamo essere concentrati su ogni singolo possesso perché sarà quest’atteggiamento a fare la differenza.”

La sconfitta di Senigallia, che pure ha interrotto una serie positiva di quattro vittorie, ha prodotto più certezze che perplessità. Commenta, infatti, Putignano: “Dobbiamo velocemente dimenticare il risultato di Senigallia ma non la prestazione, fatta di coraggio, determinazione e grande audacia: abbiamo sfiorato una vittoria che probabilmente, specie per quanto si è visto nell’ultimo quarto, avremmo anche meritato. Ora occorre resettare e ripartire dai segnali positivi che l’ultima partita ci lascia in dote, pensando a essere più efficaci e positivi negli impegni che verranno. Questo è il senso di una mentalità vincente, che converte le difficoltà di una partita infrasettimanale, di qualche difficoltà fisica, di un risultato avverso, in puro propellente per costruire un futuro migliore. Sono certo che anche questa volta il pubblico ci darà una mano, perché nei momenti del bisogno, il sostegno dei tifosi può e deve fare la differenza.”

Gli altri incontri della tredicesima giornata prevedono i confronti tra Nardò e Teramo, Perugia e Bisceglie, Cerignola e Fabriano, Porto Sant’Elpidio e Giulianova, Pescara e Senigallia, San Severo e Civitanova Marche, Campli e Ortona. Oltre alle posizioni già evidenziate, la classifica vede al terzo posto, con 14 punti, cinque squadre (Senigallia, Civitanova Marche, Campli, Porto Sant’Elpidio e Pescara); al quinto posto, con 10 punti, Giulianova, Nardò e Bisceglie; seguono a 8 punti Cerignola e Fabriano, e chiudono con 6 punti Perugia e Ortona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here